Locandina immagine

A Orani QU.TU, rassegna critica al femminile tra poesia e scienza

Si chiama QU.TU - Quando tutte le donne del mondo. Critica, poesia, scienza, multicultura la prima edizione della rassegna di appuntamenti culturali che prenderà il via il 13 luglio alle ore 19, a Orani, nel parco del Museo Nivola, per continuare in altri interessanti siti del paese nelle date del 25 agosto, 15 e 28 settembre, 5 ottobre. Il titolo è un omaggio a un’opera della scrittrice e filosofa francese Simone de Beauvoir. Diverse personalità provenienti da molteplici ambiti disciplinari e professionali sono chiamate ad animare le conversazioni accompagnate da letture teatrali, musiche dal vivo e anche cinema, e quindi a sviluppare le questioni di volta in volta richiamate dai loro libri e/o azioni positive. L’attività intende mettere al centro le opere intellettuali femminili che interloquiscono con la società tutta. 
L’iniziativa nasce da un’idea di Bastiana Madau – operatrice culturale, editor, scrittrice e critica letteraria –, che ne firma il programma e che coordinerà gli incontri con ospiti di eccellenza, tra cui: Ilide Carmignani – traduttrice, tra gli altri, di Borges, Cortázar, Bolaño per le più importanti case editrici italiane e curatrice degli eventi sulla traduzione per la Fiera internazionale del Libro di Torino –, che in un incontro dedicato ai personaggi femminili di Cent’anni di soilitudine, da lei ritradotto per la Mondadori in occasione del cinquantenario del capolavoro di García Márquez, dialogherà con l'ispanoamericanista Maria Cristina Secci. Seguiranno gli appuntamenti con le scrittrici Milena Agus, Lisa Ginzburg, la giornalista del Manifesto Alessandra Pigliaru, la studiosa Rosanna Morace. Un quarto appuntamento avrà come protagonista la poetessa in lingua sarda Anna Cristina Serra, che converserà con il filologo professor Dino Manca e vedrà la partecipazione del Coro Femminile di Orani. A seguire: la ricercatrice Enea Teresa Chironi, fondatrice della web tv delle donne scienziate, ed Elisabetta Strickland, professore ordinario di Algebra all’Università ‘Tor Vergata” di Roma, prima donna Vice-Presidente dell’Istituto Nazionale di Alta Matematica, che animeranno un incontro dal titolo “Donne il luce, donne in ombra”, con la collaborazione della Cineteca Sarda/Società Umanitaria. Ogni incontro sarà accompagnato dai reading curati dalle attrici di teatro Maria Giovanna Ganga e Valentina Loche, con le musiche del Maestro Battista Giordano, di Mauro Usai e di Antonello Masini. La rassegna è organizzata dall’Impresa sociale Nuovi Scenari, sostenuta dalla Fondazione Sardegna e dal Comune di Orani, in collaborazione con il Museo Nivola e le associazioni culturali oranesi Pro Loco, Scuola di Musica “Costantino Nivola”, “Mi prendo, mi porto”.

QU.TU QUANDO TUTTE LE DONNE DEL MONDO ORANI

Orani Parco del Museo Nivola (1° appuntamento),